A Pordenone si collabora in nome del cinema

Mar 31, 2023News Nazionali0 commenti

La collaborazione tra Pordenone Docs Fest – Le voci del documentario e il raggruppamento CNA Cinema e Audiovisivo FVG giunge al terzo appuntamento.
Dopo il rodaggio e la messa a punto delle edizioni 2021 e 2022, è tornato anche quest’anno l’evento Wiki Doc, una giornata per avvicinarsi al mondo della produzione audiovisiva in modo strutturato, che ha rappresentato un’occasione di incontro e confronto tra filmmaker, registi, produttori indipendenti, maestranze, creativi e artisti.

L’evento si è aperto con un confronto sulle nuove frontiere della distribuzione legate all’espansione dello streaming e delle piattaforme di video on demand, con la partecipazione di Silvia Cibien, european business&affair consultant, Lorenzo Ferrari Ardicini, presidente di CG Entertainment, e Samantha Faccio, coordinatrice generale Tucker Film.

A seguire un panel nel quale Heidi Gronauer, direttrice Scuola Zelig e head of project EsoDoc, Alice Arecco, Milano Film Network, e Anna Di Toma, produttrice Agherose, hanno dialogato su come prepararsi al meglio per scegliere e cogliere le opportunità che i programmi di training e i mercati di co-produzione possono dare alla crescita di un progetto di documentario.
Nel pomeriggio Sergio Fant, Berlinale/Trento Film Festival, Rebecca De Pas, IFFR Rotterdam, e Alessandro Del Re, Lago Film Fest/Pordenone Docs Fest, hanno fornito ai partecipanti spunti e indicazioni per capire come scegliere in modo intelligente i festival più adatti a cui inviare i propri film.
La giornata si è conclusa con la proiezione del documentario “Funeralopolis” di Alessandro Redaelli, alla presenza del regista. A seguire una conversazione con l’autore sulle vicende produttive e distributive del film.

Questo articolo A Pordenone si collabora in nome del cinema è stato pubblicato su CNA.

Altre notizie

Ultime News

La Spezia, al porto basta tempi biblici

CNA Fita La Spezia e le altre sigle dell’autotrasporto hanno richiesto la scorsa estate all’Autorità portuale l’apertura di un Tavolo di confronto per risolvere i problemi dell’autotrasporto che gravita intorno al porto della Spezia e giungere a un accordo di...

0 commenti

Generated by Feedzy