Bellezza a rischio: torna la campagna per la legalità di CNA Benessere e Sanità

Dic 12, 2023News Nazionali0 commenti

In Italia il mondo della bellezza e dell’estetica è un settore in costante crescita, ma anche uno dei più esposti al fenomeno dell’abusivismo, che non solo rappresenta una minaccia per la sicurezza e la salute dei clienti, ma danneggia, al contempo, la reputazione delle imprese e degli operatori regolari.

Il tasso di irregolarità nelle attività di acconciatura ed estetica ha raggiunto da tempo livelli insostenibili (27,6%). Si tratta del valore più alto osservato tra i vari settori, che supera di gran lunga quello medio nazionale (14,4%) e che rischia di aggravarsi ulteriormente anche a causa del proliferare delle piattaforme online che propongono servizi di acconciatura ed estetica a domicilio senza curarsi dei limiti imposti dalla normativa di settore e dai regolamenti comunali.

La lotta contro l’abusivismo nei servizi di acconciatura ed estetica richiede una stretta collaborazione tra le autorità di controllo e gli operatori del settore. Intensificare le verifiche e applicare sanzioni rigorose può dissuadere coloro che cercano di operare al di fuori della legge.

Parallelamente, è fondamentale sensibilizzare i consumatori sul riconoscimento di saloni e centri regolari e sull’importanza di scegliere professionisti qualificati per non incorrere in pericoli per la propria salute.

Proprio con questo obiettivo prosegue la campagna di comunicazione di CNA Benessere e Sanità, che pone al centro il tema della legalità sensibilizzando i cittadini sull’importanza di affidarsi esclusivamente a operatori regolari e richiamando le istituzioni sulla necessità di uno sforzo straordinario nella lotta al dilagare del fenomeno.

La campagna vuole mettere in luce gli aspetti positivi del lavoro regolare: chi lavora nella legalità protegge la salute dei cittadini offrendo servizi sicuri e di qualità, tutela i propri lavoratori, sostiene l’economia del Paese e lo sviluppo delle imprese.

Anche quest’anno gli imprenditori esporranno, nel mese di dicembre, una locandina nel proprio salone o nel proprio centro estetico, che richiama l’attenzione dei cittadini sulla necessità di rivolgersi sempre ai veri professionisti del benessere.

A questo link è possibile scaricare la locandina.

Per restare aggiornati sulle iniziative della campagna e ricevere i materiali, siete invitati a seguire la pagina Facebook e il profilo Instagram di CNA Benessere e Sanità.

Ognuno potrà fare la sua parte condividendo i post sui propri social, pubblicando contenuti coordinati e esponendo le locandine nella propria impresa.

Ogni volta che condividete un contenuto collegato all’iniziativa utilizzate l’hashtag #CNAperlaLegalità.

Questo articolo Bellezza a rischio: torna la campagna per la legalità di CNA Benessere e Sanità è stato pubblicato su CNA.

Altre notizie

Ultime News

CNA Piemonte: preoccupa trend negativo per l’occupazione

“Ancora una volta dobbiamo manifestare la nostra preoccupazione di fronte a dati che evidenziano un trend negativo sull’occupazione. Oltre a ciò osserviamo come i risultati del nostro Rapporto Monitor sul mismatch tra domanda e offerta di lavoro, unito a un fabbisogno...

0 commenti