“L’integrazione passa per il lavoro”

Giu 25, 2024News Nazionali0 commenti

Dopo la terribile vicenda che ha visto protagonista Satnam Singh, il bracciante indiano morto nell’agro pontino, nella trasmissione di Rai Radio 1 ‘L’Italia in diretta’ si affronta il tema dello sfruttamento lavorativo dei migranti.

A intervenire è Vincenzo Santo, presidente di CNA Campania Nord e imprenditore nel settore turistico, che racconta una buona pratica di integrazione.

“Nella mia impresa ci sono circa 12 dipendenti stranieri, tutti regolarmente assunti. Ragazzi che, dopo la chiusura estiva delle scuole, scelgono di lavorare per poter poi tornare serenamente al loro percorso di studi durante l’inverno. I ragazzi con permesso di soggiorno possono essere regolarmente contrattualizzati – ha proseguito – molti, purtroppo, ne sono sprovvisti e per questo motivo non è possibile farli lavorare. Il vero problema, appunto, è questo. E l’auspicio – ha concluso – è che questi giovani possano integrarsi nella società nella quale vivono: vanno aiutati nell’integrazione, vanno sostenuti affinché si possano inserire nella nostra società, nei nostri costumi”.

Questo articolo “L’integrazione passa per il lavoro” è stato pubblicato su CNA.

Altre notizie

Ultime News

CNA Piemonte: preoccupa trend negativo per l’occupazione

“Ancora una volta dobbiamo manifestare la nostra preoccupazione di fronte a dati che evidenziano un trend negativo sull’occupazione. Oltre a ciò osserviamo come i risultati del nostro Rapporto Monitor sul mismatch tra domanda e offerta di lavoro, unito a un fabbisogno...

0 commenti