A Ravenna premiate 12 imprese per innovazione e sostenibilità

Dic 7, 2023News Nazionali0 commenti

Si è tenuta la cerimonia di assegnazione del premio dedicato alle imprese che hanno spiccato per la capacità di avviare percorsi distintivi nell’ambito della transizione digitale e della sostenibilità. Novità di questa XII edizione del premio è stata l’introduzione di una nuova dimensione di analisi volta a indagare l’approccio alla sostenibilità delle imprese del territorio. Una scelta voluta anche alla luce delle sollecitazioni da parte della Comunità Europea che, accanto alla transizione digitale, ha individuato nella sostenibilità la seconda leva per la competitività aziendale e per lo sviluppo futuro. Queste indicazioni per le imprese si traducono nella necessità di definire politiche concrete e integrate, agite su tutti gli ambiti ESG (Environment, Social, Governance) e nella capacità di ripensare i propri modelli di business.

Gli incerti scenari che ci troviamo ad affrontare richiedono approcci volti a riallineare le strategie per la business continuity. Da questa premessa è chiaro come la sfida della competitività su scenari globali si vinca con figure manageriali in grado di gestire, e se possibile anticipare, il cambiamento. La sinergia tra Pmi, sostenibilità, innovazione e managerialità rappresenta quindi, la chiave attraverso cui il sistema Paese può cavalcare l’onda della trasformazione in atto per riaffermare le proprie specificità.

L’indagine si è concentrata su tre asset: l’innovazione, la sostenibilità e le ricadute economico-finanziarie. I risultati dell’analisi sono stati diffusi nel corso della serata-evento che ha valorizzato i percorsi compiuti dalle aziende partecipanti.

“Questa importante iniziativa rientra tra le ragion d’essere più profonde della nostra Confederazione, ovvero la volontà di fungere da catalizzatore e da facilitatore di buone prassi che si innescano proprio in queste occasioni di condivisione e contaminazione”, ha affermato Matteo Leoni, presidente di CNA Ravenna. “Il rapporto tra impresa e mondo della formazione deve avere la nostra massima attenzione, perché saper intercettare e far crescere nuovi talenti è una delle chiavi per fare innovazione. Dobbiamo iniziare a parlare di sviluppo in termini qualitativi e di governance”, ha sottolineato in conclusione.

La serata, presieduta dal presidente di CNA Industria Ravenna, Omar Montanari, ha visto anche la partecipazione di un ospite d’eccezione, Michele Lombardi, professore associato del Dipartimento di informatica, scienza e ingegneria dell’Università di Bologna che ha tenuto un intervento dal titolo “Applicazioni industriali dell’Intelligenza Artificiale: opportunità e rischi”.

Sono intervenuti anche Michele De Pascale, sindaco di Ravenna e presidente della Provincia di Ravenna, e Giorgio Guberti, presidente della Camera di Commercio di Ferrara e Ravenna.

“La transizione digitale, oggi – ha affermato De Pascale – è vissuta come qualcosa che aumenta il divario tra le imprese più piccole e i grandi colossi, percepiti come maggiormente capaci di interpretare e utilizzare questi strumenti. Il nostro compito, quindi, è quello di mettere le imprese più piccole in condizione di disporre di opportunità e strumenti per competere in questo mondo: la chiave è approcciarsi a queste sfide non come singoli, ma come comunità”.

“Il compito delle Istituzioni e soprattutto della Camera di Commercio – ha osservato Guberti – è sviluppare gli strumenti e creare le condizioni affinché tutti, a prescindere dalle dimensioni o dal tipo di attività, possano competere allo stesso modo e affrontare questi cambiamenti. Gli investimenti nel progresso tecnologico saranno cruciali per approcciarsi al meglio a questi processi”.

Monia Morandi, responsabile CNA Industria e Innovazione Ravenna, ha in seguito condotto la cerimonia di premiazione. Si sono distinte quattro imprese, ognuna per un tema diverso.

Adria Montaggi ha puntato su una serie di investimenti in tecnologie abilitanti che hanno profondamente trasformato i processi aziendali sia nelle logiche di efficienza che di sostenibilità.

Blacks ha affermato che “l’elemento cardine per l’evoluzione della nostra azienda è il desiderio di rispondere e spesso anche anticipare i bisogni e le richieste dei nostri clienti. Poniamo particolare attenzione a tutti i progetti in ambito ESG e il prossimo step riguarderà un’attenta rendicontazione delle azioni e degli investimenti in quest’ambito, perché siamo consapevoli del loro impatto sulla visione strategica e di crescita aziendale”.

Calzaturificio Moda Italiana ha avuto il merito di intuire con largo anticipo le opportunità insite in una politica aziendale guidata da digitalizzazione e sostenibilità. L’azienda ha investito in ricerca e rinnovamento delle tecnologie, inserendo materiali innovativi e sostenibili nella produzione, incontrando così le richieste della clientela, specie quelle dei brand dell’alta moda.

Vica ha affrontato recentemente il delicato tema del passaggio generazionale: “non è stato semplice, ma siamo riusciti a gestirlo in maniera armonica. Porsi con umiltà, una corretta divisione dei ruoli e la capacità di calarsi a pieno nella realtà aziendale sono, credo, gli ingredienti giusti per affrontare questa sfida con successo. Il fondatore ha lasciato i giusti spazi a noi giovani e ora tocca a noi continuare questa bellissima storia”.

Infine, è stata assegnata una menzione speciale a Consar per la responsabilità sociale d’impresa dimostrata anche in occasione degli eventi alluvionali che hanno duramente colpito il territorio romagnolo nel mese di maggio 2023, mettendo a disposizione della collettività uffici logistici, mezzi di trasporto e personale, devolvendo, inoltre, importanti contributi alla comunità locale, ai propri soci e al personale aziendale.

 

Le aziende finaliste del Laboratorio per l’Innovazione edizione 2023

APS – Faenza

BERTI ARREDAMENTI – Cervia

BM – Ravenna

ILIOS – Ravenna

PAGINA – Ravenna

QUALITY TEST – Ravenna

W&D 2.0 – Ravenna

 

Le aziende premiate:

ADRIA MONTAGGI – Ravenna

BLACKS – Faenza

CALZATURIFICIO MODA ITALIANA – Bagnacavallo

VICA – Faenza

 

Menzione speciale:

CONSAR Soc. Coop. Cons. – Ravenna

Questo articolo A Ravenna premiate 12 imprese per innovazione e sostenibilità è stato pubblicato su CNA.

Altre notizie

Ultime News

CNA è “FUORISERIE” alla Milano Design Week

Dal 16 al 21 aprile, in occasione della Milano Design Week 2024, CNA presenta la seconda edizione della mostra evento FUORISERIE. La manifestazione, sotto la direzione artistica di Sapiens Design Studio e Stefano Lodesani Studio, quest’anno esplorerà il tema tangible...

0 commenti