Ascoli, artigiani e studenti insieme nel segno della riqualificazione urbana

Giu 5, 2023News Nazionali0 commenti

Le eccellenze dell’artigianato artistico targato CNA Ascoli Piceno e il dinamismo delle nuove generazioni lasciano un segno tangibile per la comunità di Folignano.Nella mattinata di giovedì 1° giugno è stato ufficialmente inaugurato in piazza Simon Bolivar il “Sentiero della legalità”, ultimo atto di un progetto scolastico di riqualificazione urbana e contrasto alle mafie promosso dal Comune di Folignano, in collaborazione con la Pro Loco del paese e l’Isc Folignano-Maltignano. Accompagnati dalla ceramista e pittrice folignanese, nonché presidente CNA Artistico e tradizionale Marche, Barbara Tomassini, quasi 200 studenti della scuola media hanno intrapreso un percorso all’insegna del rispetto dell’ambiente e della legalità, recuperando in chiave artistica la scalinata e la gradinata adiacenti alla piazza, con particolare attenzione rivolta all’albero in ferro installato nel 2018.

Con dedizione e senso di responsabilità, gli alunni di prima media ne hanno ripristinato le foglie in ceramica, collocandole anche accanto alle mattonelle realizzate dai ragazzi di terza media lungo i gradini della scalinata che ora, salendo e scendendo le scale, grazie a un’interessante incursione pittorica offre due diverse chiavi di lettura.

Un progetto dall’alto valore civile e formativo, che in oltre 200 ore dedicate a tutte le fasi di lavorazione della ceramica ha messo insieme competenze e punti di vista di studenti, insegnanti e artigiani in un grande lavoro di squadra, in grado di restituire alla cittadinanza un importante luogo di aggregazione.

“Sono felice di collaborare ormai da due anni con l’Amministrazione comunale, la Pro Loco e la dirigenza dell’istituto scolastico in nome del rispetto della legalità e dell’ambiente – afferma Barbara Tomassini – Ringrazio di cuore l’assessore Brunella Casini e il sindaco Matteo Terrani, ma soprattutto gli studenti e i loro meravigliosi insegnanti, che mettendo da parte impegni personali ed extrascolastici hanno dedicato tutto il loro tempo, la loro passione e la loro professionalità a questa splendida iniziativa”.

“L’interesse e lo straordinario coinvolgimento che hanno accompagnato le tappe del progetto è motivo di grande orgoglio per la nostra associazione – dichiara Francesco Balloni, direttore di CNA Ascoli Piceno – Oltre che agli insegnanti e agli studenti che hanno aderito con entusiasmo a questo percorso, a nome di tutti gli associati rivolgo un particolare ringraziamento a Barbara Tomassini per il costante impegno al servizio della comunità e delle nuove generazioni. Vogliamo proseguire su questa strada, avvicinando i più giovani all’artigianato artistico attraverso i valori fondanti della nostra società”.

Questo articolo Ascoli, artigiani e studenti insieme nel segno della riqualificazione urbana è stato pubblicato su CNA.

Altre notizie

Ultime News

Pizza, aiutaci a scoprire come cambia questo universo

In occasione del Salone Internazionale della Pizza, che si svolgerà a Napoli dal 20 al 22 maggio prossimo, anche quest’anno l’Osservatorio CNA intende fotografare il comparto e analizzare le tendenze del mondo della pizza, che giustamente rivendica un ruolo di primo...

0 commenti