Indicazioni geografiche: in Gazzetta Ufficiale Ue il nuovo Regolamento per la tutela delle eccellenze agroalimentari

Apr 24, 2024News Nazionali0 commenti

È ufficialmente pubblicato in Gazzetta ufficiale dell’Ue il nuovo Regolamento europeo sulla protezione delle indicazioni geografiche dei vini, delle bevande spiritose e dei prodotti agricoli, nonché alle specialità tradizionali garantite e alle indicazioni facoltative di qualità per i prodotti agricoli.

Il testo prevede alcune importanti novità al fine di rafforzare la protezione delle eccellenze agroalimentari, tra cui una maggiore tutela delle DOP e IGP usate come ingredienti, maggiori informazioni sulla sostenibilità unica delle IG, più diritti e finanziamenti per i gruppi di produttori riconosciuti, obbligo di inserire il nome del produttore in etichetta, una tutela ex officio anche online e semplificazione delle procedure.

CNA, che fin dalla presentazione della proposta della Commissione europea ha lavorato a stretto contatto con gli europarlamentari italiani, esprime la propria soddisfazione per la pubblicazione del testo che ha accolto diverse proprie istanze presentate nel corso dell’iter legislativo, tra cui il mantenimento della competenza di valutazione delle domande in seno alla Commissione europea, la semplificazione delle procedure per una riduzione delle tempistiche delle valutazioni e la maggior tutela online delle indicazioni.

Il nuovo Regolamento entrerà in vigore e si applicherà a partire dal prossimo 13 maggio.

Il testo pubblicato è disponibile in italiano al seguente link

Questo articolo Indicazioni geografiche: in Gazzetta Ufficiale Ue il nuovo Regolamento per la tutela delle eccellenze agroalimentari è stato pubblicato su CNA.

Altre notizie

Ultime News

CNA Piemonte: preoccupa trend negativo per l’occupazione

“Ancora una volta dobbiamo manifestare la nostra preoccupazione di fronte a dati che evidenziano un trend negativo sull’occupazione. Oltre a ciò osserviamo come i risultati del nostro Rapporto Monitor sul mismatch tra domanda e offerta di lavoro, unito a un fabbisogno...

0 commenti